IL CROLLO DELLE BORSE DEL 2019-2020

di  Fabio Oreste

12 gennaio 2018

Fabio Oreste è uno scrittore e un trader con 30 anni di esperienza, esperto di finanza strutturata e di ingegneria finanziaria, Advisor internazionale di Fondi Chiusi e Clienti Istituzionali. E’ il fondatore di Quantum Trading School, una delle poche scuole di trading al mondo su FX, commodities e indici di borsa che segue l’allievo passo dopo passo in un percorso personalizzato di diversi moduli, in un processo di formazione continua di un anno intero,  volto a farlo divenire un trader professionista o semiprofessionista. Fabio Oreste ha pubblicato diversi libri sul trading  e sui derivati in Italia e negli USA per primari editori, quali “Guadagnare in Borsa in modo costante”  edito da Maggioli e ”Guadagnare in Borsa con le opzioni”, pubblicato  da IL Sole 24 Ore editore.
“Quantum Trading” è il suo ultimo libro scritto in inglese pubblicato a New York da J. Wiley & Sons, prestigioso editore americano, che introduce un approccio all’analisi tecnica totalmente innovativo basato su strumenti come QPL e QTA, che consentono di  prevedere in anticipo i massimi e i minimi dei diversi mercati e quindi i  prezzi e i tempi  di inversione del trend di breve e medio periodo, come ha più volte dimostrato con le sue previsioni pubbliche sulla sua pagina FB www.facebook.com/QuantumTradingSchool/ .

Nulla dura all’infinito e questo vale anche per il mega trend rialzista della borsa americana su cui molti trader si sono fatti male scommettendo a più riprese nel 2017 su correzioni significative dell’indice Standard & Poor 500 e del Dow Jones Industrial, che non sono mai avvenute.

Nella prima parte di questo articolo indicherò alcuni componenti del Master Time Factor di W.D. Gann, che si riferiscono all’analisi ciclica. Nella seconda parte di questo articolo, che sarà pubblicata prossimamente, faremo delle previsioni specifiche sulla fine del trend rialzista e sugli anni futuri basate sulle tecniche previsionali di lungo periodo del nostro sistema proprietario Quantum Trading Power, che perfeziona il sistema di W.D. Gann migliorandolo in termini di efficacia e velocità di applicazione.

L’analisi ciclica dei mercati finanziari si basa sul concetto di fluttuazione ritmica dei prezzi che si ripete in modo costante su diversi archi temporali di durata diversa. La sincronizzazione di vari cicli di diversa ampiezza in punti nodali genera l’inversione del trend e la formazione di top e bottom, massimi e minimi.

Esistono vari approcci all’analisi ciclica, ma l’approccio di W.D. Gann basato sul Master Time Factor, se applicato correttamente utilizzando non solo i cicli statici ma anche i cicli eclittici dinamici, è senz’altro il più preciso in grado di prevedere top e bottom di lungo medio e breve periodo fino all’intraday.

Mentre l’analisi tecnica tradizionale non possiede molte tecniche basate sul tempo per effettuare previsioni affidabili di quando potranno verificarsi inversioni del trend, Gann ha scritto molte volte che l’azione del Tempo sui mercati è più importante del prezzo per generare minimi e massimi dai quali abbiamo crolli catastrofici come quello del 1929. In particolare specifica che “Every movement in the market is the result of a natural law and of a Cause which exists long before the effect takes place and can be determined years in advance. The future is but a repetition of the past”. In altre parole, quando il tempo giunge a maturazione il trend inverte e questo può essere previsto con molti anni di anticipo, attraverso la ripetizione di cicli passati, che sono la causa di movimenti dei prezzi futuri. Per Gann il tempo è quindi una variabile che deve essere studiata con attenzione attraverso l’analisi ciclica e il Master Time Factor, se si vuole avere successo nel trading.

Purtroppo le tecniche dell’analisi ciclica del sistema di W.D. Gann spesso vengono fraintese o applicate senza conoscere tutte le componenti del Master Time Factor che le genera. Durante tutto il corso dello scorso anno, ho ricevuto molte chiamate ed email da parte di seguaci dell’analisi ciclica che mi chiedevano, in qualità di trader e insegnante delle tecniche di Gann, in che mese del 2017 ci sarebbe stato il crollo dei mercati azionari americani tanto atteso. Quando gli rispondevo che questi mercati non solo non sarebbero scesi, ma sarebbero saliti per tutto il 2017, come ho sempre detto anche alle centinaia di persone che hanno frequentato le nostre giornate di formazione durante lo scorso anno, sentivo il tono del mio interlocutore cambiare e irrigidirsi. Tra la sufficienza e l’irritazione, i miei interlocutori mi ricordavano che Gann affermava a chiare lettere che gli anni che finivano con il 7 sono anni di grandi crolli, proprio come era già accaduto nel 1907, nel 1987 e nel 2007 e che quindi il 2017 dopo il grande rialzo degli anni precedenti avrebbe visto un crollo della stessa grandezza. Poi mi citavano il Master Time Factor di W.D. Gann a sostegno delle loro tesi citandomi il ciclo di 20 anni ed il crollo del 15% avvenuto nell’agosto del 1997 e concludevano che a breve l’avrei visto che il crollo ci sarebbe stato…
Io rispondevo sempre allo stesso modo, specificando che non ci sarebbe stato nessun crollo dei mercati azionari USA nel 2017 e spiegavo loro che non avevano capito molto del reale funzionamento del Master Time Factor. Infatti, Gann nelle sue previsioni per il 1927 scrisse che nonostante l’anno finiva con il 7 e nonostante il ciclo ventennale del 1907 che avrebbe dovuto far scendere la borsa (1907 fu un anno super orso con un crollo di oltre il 40% della borsa), in realtà il 1927 sarebbe stato un anno toro perché eravamo alla fine di un superciclo di 60 anni che si sarebbe chiuso nel 1929. Verso la fine di un superciclo, normalmente questo brucia tutti i cicli minori in corso e li assorbe fino ad arrivare al culmine dei prezzi da cui poi si verifica un crollo spettacolare, e quindi il 1927 non fu anno di crolli che accaddero invece nel 1929, come ben osservato da Gann. Il 2017 è un anno che rispettava le stesse caratteristiche del 1927 e quindi il mercato sarebbe salito tutto l’anno senza grandi traumi, se non mostrando ritracciamenti insignificanti dal punto di vista di crolli strutturali.

Adesso, cominciamo a vedere come effettuare previsioni di carattere ciclico con il Financial Time Table di W.D. Gann, che pubblichiamo nella prima parte di questo articolo per la prima volta in Italia, e che fino ad oggi è circolato tra gli esperti del Master Time Factor di Gann, soprattutto negli Stati Uniti.
Le indicazioni del Financial Time Table devono essere armonizzate con i cicli maggiori e minori per ottenere una conferma alla previsione dell’anno toro o anno orso.

Il Financial Time Table è una tavola perpetua redatta da W.D che contiene un calcolatore universale basato sui cicli del nodo lunare, di 18.6 anni, che indica se avremo un anno al ribasso o al rialzo nei mercati azionari. Si tratta di uno degli elementi molto segreti che compongono gli algoritmi del Master Time Factor, cioè il metodo speciale basato su cicli temporali per calcolare con molto anticipo quando si formeranno i Top ed i Bottom nei mercati, al quale Gann deve la sua notorietà e il suo successo di trader e di analista finanziario. Metodo del quale Gann ha scritto i rudimenti nei suoi corsi per corrispondenza che vendeva a 5000 dollari degli anni 30 e 40, senza mai però entrare troppo chiaramente nei dettagli operativi relativi alla costruzione completa di una previsione annuale e delle tecniche con cui viene generata. Noi abbiamo ricostruito interamente il metodo previsionale del Master Time Factor relativo al lungo, medio e breve periodo come abbiamo dimostrato con le previsioni molto accurate in real time su diversi mercati effettuate sulla nostra pagina FB con le quali insieme agli allievi della Quantum Trading School abbiamo realizzato importanti guadagni in modo costante, prevedendo con precisione i massimi e i minimi dell’Oro e di diversi pairs del Forex di medio e breve periodo.

Con l’aiuto della tavola del Financial Time Table – unitamente ai cicli eclittici - W.D. Gann ha generato le sue famose previsioni della grande salita dei mercati azionari degli anni ruggenti (gli anni 20) e il crollo finale nel 1929 e il successivo minimo del 1932, dal quale è ripartito il mercato azionario dopo la grande depressione.

Il Financial Time Table è una tavola perpetua compilata da Gann nel 1909 che riporta per ogni singolo anno a partire dal 1784 fino al 2008 il carattere dell’anno orso o toro e indica gli anni in cui abbiamo i top e i bottom maggiori, gli anni di recessioni e di panico in borsa, basandosi sul ciclo astronomico dei nodi lunari di 18.6 anni.

Il bello di questa Tavola è che dopo 100 anni, da quando fu redatta da Gann, ha predetto con grande precisione diverse inversioni del trend della borsa americana, tra cui il crollo della borsa del 2001, causato dall’esplosione della bolla speculativa delle dot.com, il minimo del 2003 da cui è ripartito il mercato, il successivo crollo dei prezzi azionari del 2007-2008 che sono indicati da Gann nella sua tavola come anni di panico maggiore, crash, disperazione economica e disoccupazione, e il minimo del 2009.

Ecco di seguito la tavola originale redata da Gann.

F1) Financial Time Table

Gann in fondo alla tavola scrive che dal 25 dicembre 1989 in poi la tavola deve essere rivista e aggiustata (per l’accumulo di frazioni decimali) quindi dopo quella data gli anni non coincidono più perfettamente e devono essere ricalcolati in una nuova tavola che li raggruppi in modo corretto per sapere se saranno anni toro o orso.

Gli anni che seguono al 2008 possono essere presi dalla nuova tavola riadattata post 1989 che non pubblichiamo qui per motivi di spazio, ma che mostreremo e commenteremo durante le prossime giornate di formazione gratuita su Quantum Trading Power e le tecniche di W.D. Gann di gennaio che terremo in varie città del Nord e Centro Italia.

Vediamo come in questa tavola redatta nel 1909 Gann descrive il 1929 (lettera H) come anno di very high stock prices and much speculation, cioè indica prezzi estremi caratterizzati da grandi speculazioni, da cui si forma un top e poi un grande crollo in quell’anno e negli anni successivi. Infatti il 1930 è indicato come Crash. Anche il 1987 dove abbiamo avuto il più grande Crash della storia di borsa dopo il 1929 (-40% in poche settimane) rientra in uno degli anni in cui si puo’ verificare un Crash. Per capire il mese e l’anno esatto è necessario usare gli altri elementi del master time factor ma è notevole come questo strumento di analisi lo aveva previsto con quasi 80 anni di anticipo. Comunque Gann dice che questa tavola a partire dal 1989 è da ricalcolare e se lo facciamo otteniamo le seguenti informazioni.

L’anno 2019, rientra negli anni classificati sotto la lettera E (High Stock Price), cioè un anno in cui si forma un TOP (come il 2000 per Dow Jones e S&P 500). Il 2020 rientra negli anni della lettera F, anni di Panico (come il 2001 dove abbiamo avuto un ulteriore crollo della bolla speculativa delle dot com cominciata con il top del 2000).

Il 2021 rientra negli anni della lettera G, anni di Low stock prices in cui si possono formare dei minimi da cui riparte il mercato (come il 2003 nella tavola corretta).

In realtà queste sono solo indicazioni di massima di cicli fissi che devono essere confermati da altri cicli di lungo periodo e infine dai cicli dinamici eclittici che utilizziamo nel nostro metodo proprietario Quantum Trading Power, che indicheranno con maggior precisione il tempo dei top e dei bottom maggiori del mercato azionario USA, che ha pesanti effetti su tutti gli altri mercati (Se a New York la borsa ha la bronchite a Milano la borsa ha una polmonite acuta).

Vediamo cosa ci dice Gann a proposito dei cicli di lungo periodo relativi al Master Time Factor: “90-Year Cycle: When we start from Sunrise or the Horizon and measure to Noon, we get an arc of 90 degrees, which is straight up and down starting from the bottom. 90 months or 90 years is a very important time period. The 90-Year Time Cycle is one of the very important ones because it is two times 45. This time period must always be watched at the end of long time periods.” Gann sottolinea l’importanza del ciclo di 90 anni specificando che è uno tra i più importanti e che deve essere sempre osservato e tenuto in considerazione alla fine di un lungo periodo di tempo (di rialzi aggiungiamo noi).

Ecco che se ci proiettiamo 90 anni indietro vedremo come il 1927 (che corrisponde al 2017) è stato un anno di grande rialzo insieme al 1928 (che corrisponde al 2018) e che il 1929 (che corrisponderà al 2019) è stato anno di top dove abbiamo avuto prezzi estremamente alti e l’inizio del grande crollo che si è consolidato nel 1930 (quindi 2020) e nel 1931 (2021).

Quindi il ciclo di 90 anni il ciclo di 18.5 anni del Financial Time Table ed entrambi convergono tutti nel 2019-2020 per un top e un successivo crollo dei prezzi.

Pochi studiosi si sono chiesti se la Financial Time Table fosse completamente farina del sacco di W.D. Gann. In realtà dai nostri studi sulla vita di Gann è possibile che l’obbedienza massonica della quale faceva parte a New York era frequentata da esperti di astronomia e geometria sacra, che erano a conoscenza dei lavori precedenti di grandi studiosi dei cicli economici del XIX secolo, quali Benner (vedi il suo ciclo economico composito di 54 anni che a partire dal 1870 ha previsto i top e i bottom futuri della borsa americana, sbagliando solo poche volte in 140 anni). Da questo milieu di studiosi, Gann aveva attinto a piene mani le basi per sviluppare le sue conoscenze e creare alla fine il suo metodo di previsione e di trading, basato non solo su angoli geometrici e ritracciamenti di prezzo ma su cicli astronomici eclittici di natura dinamica, all’origine dei cicli di anni fissi o statici di cui parla nei suoi carissimi corsi privati. Ci furono altre persone che aiutarono Gann a completare le sue conoscenze astronomiche che utilizzò per tradare e fare previsioni molto precise, quali Lorne Edward Johndro, matematico, fisico, radio ingegnere (vedi la legge di vibrazione) e soprattutto esperto e famoso astrologo, che lavorò molti anni al servizio di Gann e che aveva sviluppato un metodo di previsioni per le commodity basato sulle eclissi.

Chi ha seguito gli articoli precedenti relativi alle applicazioni di Quantum Trading Power (vedi http://www.traders-mag.it/algoritmi-temporali-quantici-quantum-trading-fabio-oreste.html) ricorderà che quando facciamo riferimento a cicli eclittici-astronomici utilizzati da grandi analisti quali Gann e Beyer in realtà facciamo riferimento ad altri orologi alternativi a quello terra sole che portiamo al nostro polso. Il ciclo astronomico del nodo lunare alla base del Financial Time Table è un tipo di orologio alternativo che descrive cicli che l’economia e le borse americane hanno sempre seguito puntualmente negli ultimi 150 anni.

Noi ci limitiamo a rilevare una correlazione efficiente tra questo ciclo astronomico e i cicli di borsa, proprio come hanno fatto economisti e ricercatori della FED individuando ritorni del 7% annuale attraverso le correlazione dello S&P 500 e le tempeste geomagnetiche provocate dalle macchie solari (vedi lo studio pubblicato sul web dal titolo “Playing The Field”, della Federal Reserve di Atlanta).

Attraverso l’utilizzo dei nostri indicatori proprietari di inversione temporale applicati all’intraday abbiamo guadagnato migliaia di pips sul Forex insieme agli allievi della Quantum Trading School e ho dimostrato che è possibile individuare quasi tutti i massimi e i minimi che si formano ogni 2-3 giorni su EUR USD e altre currency.

Per le previsioni di medio periodo ho indicato pubblicamente sul mio profilo FB con grande precisione il minimo dell’oro del 10 luglio 2017 e il minimo del 12 dicembre con centinaia di punti guadagnati utilizzando le tecniche Prezzo-Tempo QPL e QTA di Quantum Trading Power.

Se volete scoprire come funzionano gli algoritmi temporali QTA venite alla prossima giornata di formazione su Quantum Trading Power. Un corso completo gratuito di una giornata dove imparerete a migliorare le vostre performance, ridurre le perdite e guadagnare in modo costante con QPL e QTA e con le tecniche segrete di WD Gann. Faremo molte previsioni su S&P 500, Dax, Gold, Forex, Commodities e su tanti altri mercati. Per i primi mesi del 2018 queste giornate saranno ancora gratuite, quindi approfittatene adesso.

Giornate di formazione gratuite Quantum Trading Power con Fabio Oreste

MILANO-TREVISO-BOLOGNA-FIRENZE

SOLO POSTI LIMITATI. PRENOTA SUBITO PER IMPARARE A GUADAGNARE IN MODO COSTANTE SENZA STRESS.

CLICCA QUI PER RISERVARE GRATIS IL TUO POSTO

Il modello Quantum Trading Power di Fabio Oreste è una evoluzione del metodo di WD Gann. Le differenze apprezzabili rispetto a Gann è che il  metodo di F. Oreste è  basato sulla similitudine col movimento dell’elettrone e quello dei fotoni, le particelle di luce, e si applica a tutti i mercati finanziari con maggiore velocità e precisione.
Il pregio dei corsi tenuti da Fabio Oreste è quello di utilizzare un linguaggio scorrevole e facilmente comprensibile da chiunque e di insegnare un metodo di trading composto da regole chiare e ben strutturate per la previsione delle inversioni, utilizzando un software dedicato che facilita l’applicazione del metodo.
Gli allievi della Quantum Trading school vengono seguiti personalmente nella applicazione del metodo con sessioni post corso di webinar e tutoring e ricevono analisi di molti mercati, sulle quali fare trading insieme e imparare a guadagnare in modo costante.

Fabio Oreste
Quantum Trading School

Per informazioni:    www.quantumtradingschool.com

                                     info@quantumtradingschool.com

© https://quantumtradingschool.com/ · All Rights Reserved